I volontariLinfa vitale: Volontario, termine antico.

Nella lingua italiana è testimoniato sin dal 1342, con il senso di "persona che di propria spontanea volontà, decide di fare qualcosa". Dove il senso più vero di questa definizione sta proprio nel verbo "decidere", che a sua volta ci rinvia al senso latino di "decidere"; così, se la realtà pone di fronte a una persona più debole, il volontario è colui che sceglie di intervenire su questo stato di cose per dare forza a questa persona. E', altresì, colui che sceglie di modificare in modo profondo la realtà, introducendovi un senso nuovo. Una decisione che nasce da un taglio con il senso comune e con le abitudini di un quieto vivere, per aiutare il nascere e il sorgere di nuovi sensi del mondo. Una decisione da cui scaturiscono nuove possibilità per tutti. Per questo il volontariato diventa fattore di sviluppo per il mondo e per le persone che lo "abitano", in qualunque condizione esse debbano vivere.

Da questo punto di vista, il volontario che opera nel C.S.C.M. è la persona che conosce il valore del tempo, che lo sa valorizzare introducendo in esso un nuovo modo di pensare e di fare.

Il volontario del C.S.C.M. è colui che supporta le attività della associazione, relazionandosi con gli anziani, con i ragazzi, con i diversamente abili e famiglie abbienti, cercando di consolidare le varie attività intraprese con gli stessi, aiutandoli ad interagire ed a rafforzare il proprio io.

Il volontariato nel Centro Solidarietà Catanzaro Marina è inteso, dunque, come momento di supporto ma anche di confronto e di scambio reciproco.

Tutti i volontari  vivono la propria esperienza in modo coerente con i valori e i principi che fondano l'agire volontario, dell'essere ,ancora più importante di quella del fare. Essi, nell'esercitare il diritto-dovere di cittadinanza, costituiscono un patrimonio di alto valore. Di conseguenza, rispettano lo spirito, le modalità operative, l'autonomia organizzativa e la creatività. Inoltre, i volontari conoscono fini, obiettivi, struttura e programmi cui operano e partecipano, secondo le loro possibilità, alla vita e alla gestione di questo, nel pieno rispetto delle regole stabilite e delle responsabilità, svolgendo le loro mansioni con competenza, responsabilità, valorizzazione del lavoro di equipe e accettazione costante del proprio operato. Essi garantiscono, nei limiti della propria disponibilità, continuità di impegno e portano a compimento le azioni intraprese.

Altresì, si impegnano a formarsi con costanza e serietà, consapevoli delle responsabilità che si assumono soprattutto nei confronti dei destinatari diretti dei loro interventi e, in virtù di ciò, ricevono dall'organizzazione il sostegno e la formazione necessari per la loro crescita e per l'attuazione dei compiti di cui sono responsabili.

Tra le attività formative e di aggiornamento che i nostri volontari hanno seguito, si segnala il Corso base per il volontario Socio-Sanitario e il Corso di Basic Life Support (B.L.S.).

Infine, i volontari del C.S.C.M. riconoscono, rispettano e difendono la dignità delle persone che incontrano e si impegnano a mantenere una totale riservatezza rispetto alle informazioni ed alle situazioni di cui vengono a conoscenza. Nella relazione di aiuto essi attuano un accompagnamento riservato e discreto, non impositivo, reciprocamente arricchente, disponibile ad affiancare l'altro senza volerlo condizionare o sostituirsi.

"Valorizzare la capacità di ciascuno nell'essere attivo e responsabile protagonista della propria storia".

Pin It